Progetti

Progetti

Sviluppare un progetto in ambito educativo significa, per Conkarma, mettere al centro della propria azione i bambini, i ragazzi e i giovani della nostra comunità, costruendo insieme relazioni e opportunità inclusive, accessibili e partecipative. Con i piedi ben saldi nel contesto di valori tracciato dagli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea e dalla Costituzione italiana, i nostri interventi si ispirano ai tre pilastri fondamentali delineati nella Strategia europea per la gioventù: collegare, creando un contesto ad alta densità educativa e moltiplicando le occasioni di confronto e di scambio; mobilitare, promuovendo la partecipazione alla vita democratica e l’attivismo giovanile; responsabilizzare, supportando e sostenendo le competenze e le abilità fondamentali dei ragazzi e delle ragazze del territorio.

Comunità educante

Da anni programmiamo e realizziamo attività educative e scolastiche orientate al benessere dei bambini e dei giovani del territorio. Il nostro lavoro ci pone davanti la sfida di affrontare e mitigare le frequenti condizioni di fragilità e marginalità in cui molti minori si ritrovano, combattere i fenomeni di dispersione scolastica e povertà educativa. Ma qual è la strategia migliore per vincere questa partita? La risposta per noi è chiara: diventare una comunità educante. Ciò significa mettere insieme la scuola, le associazioni, le famiglie. Gli oratori, le istituzioni, le aziende. Tutti gli enti e le persone che nel territorio lavorano e si impegnano per la crescita, il benessere e l’educazione di bambini e ragazzi. Fare un patto: mettere al centro i giovani, ascoltarli, progettare insieme, continuativamente, attività educative e formative per rispondere in maniera organica alle loro necessità.

Periodo: dal 2016 Sede: Valdarno Superiore Soggetti promotori: cooperativa Koinè, Conferenza dei Sindaci del Valdarno, USL Toscana sud est Soggetti coinvolti: Regione …

Protagonismo giovanile e cittadinanza attiva

Quanto è importante che i giovani si sentano protagonisti delle loro vite e del loro futuro? Che sentano la necessità di prendere in mano la situazione e con i giusti mezzi si facciano attori del cambiamento che necessitano?​ Noi crediamo fermamente in un’educazione che aiuti ragazzi e ragazze del nostro territorio a prendere consapevolezza dell’importanza dei loro bisogni, pensieri, opinioni e che fornisca loro i giusti mezzi e capacità per esprimerli con forza e consapevolezza, per portare avanti e vincere le loro battaglie: per formare giovani attivi protagonisti dell’oggi, futuri cittadini consapevoli di domani. Per questo l’Associazione si impegna a svolgere in tutto il Valdarno superiore e aretino progetti che mirino ad attivare la coscienza civica dei giovani, sia in contesti scolastici che extrascolastici.

Il Progetto Attiviamoci! è ideato e sviluppato da Conkarma A.P.S.

Transizione scolastica ed educativa

Sono trascorsi più di 50 anni da quando Don Lorenzo Milani coniò il celebre motto “I care”, cioè “mi sta a cuore”, “mi interessa”, alla base della sua rivoluzione educativa e pedagogica. Un messaggio che parlava di inclusione, di competenze, di didattica non frontale, del bisogno di costruire un sistema educativo in grado di “avere a cuore” tutti i bambini. Un messaggio più che mai attuale, reso ancora più urgente dalle pesanti crisi e dagli importanti mutamenti che stiamo vivendo con sempre maggiore frequenza. Conkarma è quindi in prima linea nel supportare le scuole, gli insegnanti, le famiglie e gli attori fondamentali del nostro territorio per sviluppare e definire proposte educative non formali tese al rafforzamento dei saperi, delle competenze, della capacità di apprendimento e delle abilità di bambini, ragazzi e giovani adulti del Valdarno.